In evidenza

“I’m sorry” – Blog controvento

Cielo rosso - Scrittore estremo

La società dovunque cospira contro la maturazione dei suoi membri”
(Ralph Waldo Emerson – “Fiducia in se stessi”, 1840)

Difendi il tuo Spazio Sacro

SPAZIO PER LA LIBERAZIONE UMANISTA DAI PROFETI
DEL NICHILISMO ANNICHILENTE E DI SCIAGURA

Benvenuto nella mia Home Page!
Welcome in my Home Page!
Con Traduttore Multilingue
With Multilingual translator

BD14980_

BLOG ON-LINE dal
4 APRILE 2016

ULTIMA MODIFICA
23 OTTOBRE 2020

Multinazionale del malessere
Credo che ogni tanto sia bene ribadirlo…
ANCHE PER COLORO CHE IN ITALIA CONTINUANO A NON AVERE VOCE … E QUEGLI ALTRI CHE NON VEDONO ANCORA COME VANNO LE COSE,,,

QUELLA DEL MALESSERE è la multinazionale più potente di tutto il pianeta; invade i cervelli ed è molto più forte anche della multinazionale delle armi e della droga, delle quali è, tra l’altro, causa principale di diffusione. (eb)

^Un Omaggio agli Indiani d’America
con una delle sinfonie più belle e sontuose
che mai siano state composte al mondo…

“Stormlight” di David Arkenstone.

—–

“Il mondo è pieno di cose ovvie che nessuno si prende mai la cura
di osservare.”
(Sir Arthur Conan Doyle)

Ilmiolibro 4 vol.
^
Se interessati a una scrittura insolita e umanamente remunerativa…
Fare click sulla foto per accedere ai volumi de’ “ilmiolibro“.
Una minima presentazione delle opere nel blog alla pag. “I miei libri” 

IMPORTANTE!!!
I volumi sono prenotabili presso le varie librerie on-line:
Feltrinelli – Amazon – IBS, ecc…  & nelle librerie sul territorio.
* Ermanno Bartoli (“Barlow”) – “The Narrator” *

“Niente è infine sacro al di fuori dell’integrità della mente.”
(Ralph Waldo Emerson) 

 logo mail indios
  …e se al termine del tuo giro
vorrai lasciare un segno del tuo passaggio…
  Send me a mail: > barlow@alice.it

-Oppure, lascia magari anche un piccolo “Like”-

Logo - Tubb bottone

Fallacia del gregge 2

 I’m sorry!
Mi spiace veramente, ma, per quanto riguarda il sottoscritto…
i “maestri” e referenti culturali,
in special modo tra gli stranieri (filosofi e poeti in particolare)
sono splendidamente assai differenti da quanti –
nichilisti e maledetti in testa – vengono riconosciuti e ammirati quali “geni”
…e già “qui” ce ne sarebbe di che dire!,
dalla quasi totalità degli acculturati che seguono supinamente
quanto viene da decenni imposto in Italia dal gotha della cultura.
Perciò, chi volesse fare nuovi e stimolanti incontri di pensiero,
troverà ben più di una occasione per nuove esperienze
umanamente remunerative.

“È proprio quando non si può fare niente che bisogna fare qualcosa”.
(Eric Frank Russell)

Ermanno Bartoli è nato a Reggio Emilia nel 1954.
Da anni scrive racconti e poesie incentrati principalmente
su una cultura del benessere interiore.

Appassionato della cultura degli Indiani d’America, del Trascendentalismo americano facente capo a Ralph Waldo Emerson, Emily Dickinson,
Henry David Thoreau (quello della “Disobbedienza Civile”),
Walt Whitman, Henry W. Longfellow, Elizabeth Barrett, Robert Browning,
il più recente Robert Frost (il poeta di J.F.K.) eccetera…
poiché apprezza di questi
la profonda natura formativa ed educativa –
nel senso di un non effimero Stare Meglio
da anni si batte per una maggiore valorizzazione e impiego
di tali voci nell’insegnamento e nella cultura in Italia.

Sensibile al Romanticismo inglese, estimatore della Psicologia Umanistica
di Abraham H. Maslow, ha alle spalle un buon bagaglio di letture classiche.
L’altra sua grande passione letteraria: la fantascienza.

Quella sociologica, innanzi tutto. Fra i suoi autori preferiti…
Eric Frank Russell, Ray Bradbury, Theodore Sturgeon,
Raphael A. Lafferty,
Lester del Rey, Connie Willis, Harlan Ellison,
Margaret St. Clair, Charles Beaumont, Jerry Sohl, James Blish,
Ward Moore, Avram Davidson, James White…

Dal 1998 al 2007 ha collaborato in internet con l’editore Simonelli di Milano,
presso il quale ha curato due rubriche letterarie:

“I Desaparecidos della letteratura” e “Cattiverìe”.

spirale

IN EVIDENZA!
Comet McNaught over the Pacific Ocean

“L’urlo le si rinsecchì in gola. Si girò di scatto e corse via.
Lui, quello che doveva essere il principe di un sogno bellissimo,
non tentò neppure di inseguirla. La chiamò soltanto.

Per nome. Tanto lei non si sarebbe sottratta.
-Sara! Sara! Fermati. Lo vuoi un passaggio per il mondo dei sogni,
eh? Lo vuoi? 

E scoppiò in una risata da sabba. Una risata che si ripercosse per tutti i meandri
di una mente troppo a lungo provata. Sara sentì il cuore che le bussava
forte in petto quasi dovesse scoppiare.
Corse via.
Ancora quella risata nera, da incubo. Una risata atroce che le correva dietro e che… S’inceppò. Alto e possente su quella scalinata di sogno, il giovanotto in completo blu irrigidì di colpo ogni suo muscolo. Aveva avvertito l’odore dell’estraneo un attimo in ritardo rispetto le possibilità delle proprie capacità percettive,
e ora stava annusando.
-Chi sei?- esclamò guardando in su. -Si può sapere chi diavolo sei?
-Non nominare il nome del tuo padrone invano, bestia!
Fu la risposta.”

* da “Barlow” – Racconto lungo in: “Si vede ballare la vecchia”
(Antologia di 10 racconti fanta-reali).

***

FONDAMENTALE!

“ESSI”
Essi
sono i bambini
di essi è il futuro
il passato ed il presente,
Anna Totem bimbi piccolo
lo spirito vitale
che soffia su ogni cosa
e in ogni cosa…
sempre.

(Ermanno Bartoli – 1992) 

dipinto di Anna Pace: “Totem bambini”

Sfondo spiga - Zizzania & frumento

Qualcuno ha detto che non ci può essere battaglia alla pari tra Dio e Satana,
perché Dio avrebbe scritto quasi tutti i libri. Non so quanto ciò sia vero…
Sicuramente (!) Satana ha redatto quasi tutte le culture.

Ricordiamoci di noi
in questo tempo terribile!
Male & infelicità (Anonimo - RWE)
QUESTA LA DEDICO AI CIALTRONI DEL NICHILISMO

blogger-logo Oscilloscopio ripple  <Al mio piccolo Blog “RIPPLE”