Apotropaica

L’aggettivo apotropaico (dal greco αποτρωπαω,
apotropao = “allontanare”)
viene solitamente attribuito a un atto, oggetto o persona
atti ad allontanare gli influssi maligni. Si parla ad esempio
di monile apotropaico, rito apotropaico o gesto apotropaico.
Questa pagina vuole essere Apotropaica, nel senso di protezione,
anche per quanto riguarda il nostro modo di pensare
e la cura che mettiamo nei nostri confronti a tal riguardo.
Buona Vita!

<Desidero incominciare “Apotropaica”
con una dedica speciale a un grande amico
scomparso da tempo:
il maestro Luigi Ferrari…
Padre di un Ciocabèch speciale.
In suo omaggio, nel musicante dialetto reggiano seguito da traduzione, il pdf scaricabile col poema per me suo più bello, da Ciocabèch: “Amarcord”. Conoscerete quel sentimento nostalgico che dalle mie parti chiamiamo “àscra”.

 “APOTROPAICA”
(Ermanno Bartoli – 2011)

  Chi schiaccerà le vite negli spigoli
  negli spazi e negli anfratti come insetti,
  quelle vite che non hanno la forza
  neppure di uscire per strada
  perché – sia afa o gelo –
  non hanno di che niente?
  Chi impedirà le vite
  perfino negli antri bui,
  chi sbarrerà loro il passo
  distruggendone la forza per uscire?
  Chi impedirà al bruco la farfalla
  all’ultimo scarto di divenire azoto e concime?
  E chi permetterà a libertà, pace e giustizia
  amore, bontà arte e rispetto
  di essere secondo il loro proprio significato?
  Chi lo farà, nel bene una volta tanto
  più che nel male?
  Chi e chi mai?
  Perché le leggi un’altra volta ancora

son fatte.

QUALCHE CONSIGLIO DI LETTURA
Questi sono una minima parte dei libri che ritengo interessanti,
e alcuni fondamentali, per uno svago sano e una crescita interiore buona.
Molti di loro sono vecchi e reperibili soltanto nel mercato dell’usato.
Grazie anche agli acquisti on-line non credo che ciò sia un problema.
La fantascienza, alla quale fin da ragazzo sono molto legato,

ha una pagina tutta sua; come pure Emerson e gli altri trascendentalisti.
Quindi, vado direttamente ad altri libri…

IN EVIDENZA
(alcuni link alle pagine wiki, sulle foto)

Radium: il cinema

Piccolo cinema “Radium”a Reggio Emilia; attivo fino al 1990. Aveva una gradevole struttura ad anfiteatro con loggia alta, platea semicircolare e un’acustica misurata ed avvolgente. Un vero gioiello.

BENVENUTI NELLA MIA PAGINA DEDICATA
ALL’ARTE DEL CINEMA

Così come non esiste musica “vecchia” e musica “nuova”
allo stesso modo non esistono film “vecchi” e film “nuovi”…
Esistono soltanto cose belle e cose brutte.
(Ermanno Bartoli)

^ “LA PERDUTA PISTA DEI LUPI” (Poem dedicato a Charlton Heston)

“Il giorno in cui non accadde nulla”
(Racconto dedicato al “Radium”)>

all’interno del vol. “Ripple dei sognatori”


“Il poeta Partesano”. Poem dedicato al regista Dino Partesano.


DIPINTO “CINEMA RADIUM”,
di FRANCESCO FONTANESI

Barlow il disdicevole

IL DISDICEVOLE: CONTRO LA “CONVERSIONE” DELL’ITALIA ALLA FILOSOFIA NICHILISTA – CONTRO L’ABBRACCIO ACRITICO CULTURALE DATO AI “PLURI-GENIALIZZATI” NIETZSCHE, HEIDEGGER & COMPAGNIA TEDESCA CANTANTE.
* Immagine: Nebulosa “Cavallino in Cefeo” (particolare).
Immagine simbolo – Avatar – di Barlow*
BENVENUTI NELLA PAGINA DI BARLOW “IL DISDICEVOLE”.
“BARLOW” È UN AKA ARTISTICO E CULTURALE DI ERMANNO BARTOLI
E QUESTO È UN LUOGO PER LA RISCOPERTA
DI UNA CULTURA DEL RIGUARDO E DEL RISPETTO
E UN’ACCUSA FEROCE ALLA DOMINANTE CULTURA DEL MALESSERE.

No all’imposizione a forza del “genio – virgolette”!

Droga: il mio J’accuse!


BAUDELAIRE?… NO, GRAZIE!!!

Sarebbe ora che certi individui la si smettesse di definirli geniali e pubblicarli a giorni alterni, quando altri poeti e scrittori – sicuramente molto più grandi e solari, e molto più educativi – sono impubblicati (censurati) da decenni!
Questo è razzismo culturale.

Ovvero: “Come ti diffondo
il malessere… O no”! >


BUONA PASQUA… SEMPRE!
Il desiderio ed il progetto di una resurrezione umana travalica il dualismo: “Credi in Dio o no?” La cosa veramente importante è qual’è il campo – volto al bene o al male – nel quale si sceglie di stare. (eb)

Nietzsce ha fatto per lo sviluppo e la crescita morale dell’umanità quello che la seconda guerra mondiale ha fatto per la pace… Non molto. >

“IL DISDICEVOLE“
Contributo critico
per i 100 anni del PCI
(21-01-1921 / 21-01-2021) &
nel Giorno della Memoria:
Olocausto degli ebrei (Shoah)
(27 gennaio di ogni anno).
“Per non dimenticare” e…
cambiare una cultura malata.

Heidegger (Anno 2020)
Ancora??? Ma non se ne
era già parlato abbastanza
di questo qua? Sarà pure
un “genio” di filosofo
(non credo proprio!),
ma è stato un sostenitore
e delatore del nazismo
dal quale non ha mai preso

le distanze.
Ritengo che siano un po’ troppi
i nichilisti geniali e capziosi,
sui quali fior di studiosi-filosofi
hanno sprecato e incaponito
le proprie vite.

FILOSOFO: COLUI CHE SENTENZIA DI PIU’ AVENDO PROVATO DI MENO.
IGNOBILE SCHIAFFO DI BATMAN A ROBIN
Questo è il mio J’accuse nei confronti di una cultura nichilista e annichilente che diviene violenta – a parole e nei fatti – con chi osa, anche soltanto un poco, dissentire.
^ I “Desaparecidos” della letteratura – Volume dedicato ad alcuni scrittori, in Italia trascurati o gravemente censurati ^
Cliccare sull’immagine


RISCOPRIAMO IL RIGUARDO



Abraham H. Maslow:
Padre della psicologia Umanistica

Omaggio a Silas Soule

OMAGGIO
A SILAS SOULE

– A SPECIAL DEDICATED –
TO SILAS SOULE
(1838 – 1865)

silas-soule1865
Lettera alla madre (a Silas Soule)***
Letter to Mom
di Ermanno Bartoli

(Italian and English version)

(Al capitano Silas Stillman Soule, l’uomo che denunciò 
il massacro di Sand Creek, della tribù Cheyenne di Pentola Nera,
pagando con la vita a 26 anni non ancora compiuti).

silas-soule-lettera-a-whitman 
^
(Versione in Inglese e in Italiano)
*anche nella pagina “Referenti Culturali”
nella parte dedicata a Walt Whitman

Silas Soule Camp Weld
Capi Cheyenne e Arapaho al consiglio di Camp Weld il 28 settembre 1864.
In piedi, terzo da sinistra, John Smith, interprete; alla sua destra
Ala Bianca e Bosse. Seduti da sinistra a destra: Neva, Orso Maschio,
Pentola Nera, Occhio Solo e un indiano non identificato.
Inginocchiati da sinistra a destra:
il maggiore Edward Wynkoop e il maggiore Silas Soule.

  Silas Soule - Far west Silas Soule book
Wynkoop Edward
^ A Edward W. Winkoop ***
“Wynkoop” (poem)

*** Nota: i poems nei file con i 3 asterischi,
dedicati  a Soule e a Wynkoop, sono nel volume

di ‘dedicati’: “Sulla pista” in:  ilmiolibro.kataweb.it

Soule Silas tomba
La tomba di Silas Soule al Riverside Cemetery di Denver.
Ogni anno, nel giorno del massacro di Sand Creek 
rappresentanti delle tribù Arapaho e Cheyenne rendono
omaggio al Capitano Soule e al Tenente Cramer per essersi
rifiutati di sparare pagando con la vita il loro gesto coraggioso.

Farwest it - manifesto
^
Un mio articolo su Silas Soule (2007)
(A quei tempi, la storia di Soule era pressoché
sconosciuta anche negli USA)

Sand Creek lapide
Lapide al Sand Creek

silas-soule-marker   Silas Soule 3
^
Un breve video
 dedicato a questo grande
e fino ad oggi quasi dimenticato eroe

CIAO, GRANDE SY!

Per il rotto della mente

Benvenuti!

Raccolta di cartoline con alcuni dei più spietati aforismi
del sottoscritto.
A denuncia della “Cultura del malessere e della disperazione”
la cui dittatura spietata è saldamente presente in Italia,
in barba a qualsivoglia bisogno e voglia di sanità mentale,
da diversi decenni.
Tale cultura si avvale di autori “maledetti” e “nichilisti”

importati principalmente da 2 nazioni europee.
Ciò che più imbufalisce è che tali autori sono presentati
come geni imprescindibili. E, se ne prescindi… Sei un cretino.
Il mezzo scelto per la denuncia, come in un puzzle,
è quello delle tessere tematiche.
Volendo, si possono mettere nell’ordine che si vuole.

Il messaggio è chiaro:
LE GUANCE SONO FINITE!

Ovvio liberazione popoli - taglio
Sono le balle pseudo-psicologiche, religiose, politiche, filosofiche e cabalistiche.
Le sovrastrutture mentali e altro… che rendono schiavi.
Multinazionale del malessere
Sfondo spiga - Zizzania & frumento

Un pensiero stupendo sulla voglia di vivere nonostante tutto. La fantascienza è anche questo.
Mai tempo & sempre tempo
“SULLO SDOGANAMENTO DEL MALE”
Attraente male & bene
Italia non si possono dire
Compensazione all'italiana
Sfondo libro mini - Sotto dittatura
Differenza Astro filosofo
La stessa casa editrice che ha editato “Alce Nero Parla” ha pubblicato anche varie cose di uno Sgalambro… Ahi ahi, Adelphi!

eb - andrew il disturbatore
Correttore di bozze - Nulla cambia
Pirandello & filosofia
Ci odiamo
Comet McNaught over the Pacific Ocean
Della serie “Non solo Marilyn”… Yvonne De carlo:
Ecco una bellezza che metterei volentieri a copertina di un mio calendario ideale.

A SEGUIRE…
Un paio di pensieri non miei che sottoscrivo in pieno.

Abrahams - Missione terribile
Bene e male - Morales

La “mia” Fantascienza

BENVENUTI NELLA MIA PAGE
DEDICATA ALLA SCIENCE FICTION

“LE SFERE DI RAPA-NUI” UNA DELLE PIÙ BELLE COPERTINE DI KAREL THOLE

  In questa pagina dedicata al mio primo amore letterario
troverete una rappresentanza di autori e opere di fantascienza.
Dal momento che presentarli tutti sarebbe impossibile, ho dovuto scegliere
…seguendo i mie gusti personali.
Nella speranza che l’iniziativa possa incontrare il vostro favore…
Buona Navigazione attraverso un genere molto appagante.


^ A: Fantascienza.com ^
Un grande romanzo. Sappiamo tutti che Marte non è abitato, e lo sapeva anche l’autore del romanzo Raymond Gallun: uomo di grande cultura che aveva viaggiato e conosciuto molto. Quest’opera è una toccante testimonianza d’affetto verso quanti sono obbligati a fuggire, e una potente accusa fatta alla discriminazione “a tempo” del diritto alla vita . I marziani non esistono, ma il romanzo è un capolavoro di potenza umanistica.

Un dedicato speciale a Roberta Rambelli (1928 – 1996)
(Traduttrice, scrittrice, curatrice di Science Fiction)
Hunk Hanover e John C. Carpati, alcuni tra i tanti pseudonimi.

^Alla pagina wiki di Roberta Rambelli^

<di Roberta Rambelli: Un testo
al fulmicotone culturale:
l’Intro all’Antologia di racconti
di Clifford D. Simak

“Stranieri nell’universo”.
Un testo del 1996 che rappresenta
un feroce attacco alla fiera delle
banalità letterarie, spesso

appannaggio della letteratura
considerata più “realista”.

2 filmati dedicati alla Science Fiction.
Alcuni autori e alcune opere importanti non compaiono nei film
perché a quel tempo non presenti in rete, o per mia “mancata conoscenza”.

<Ai grandi della Fantascienza – 2013
Filmato (10′ 55″) ☼
di Ermanno Bartoli 
Musiche: Roberto Cacciapaglia
& Himekami.

“Sono tra voi” – i libri di Fantascienza
– 2016 (15’59”) ☼ di Ermanno Bartoli. Nota: il 4° brano del video “Lisa” di Ron Grainer è tratto dalla colonna sonora del film “The Omega man” (1975: Occhi bianchi sul pianeta Terra) con Charlton Heston

Stella sceriffo argento
^Al “Catalogo Vegetti della Letteratura Fantastica”, creato e curato con passione da Ernesto Vegetti (1943-2010)
e aggiornato fino al 2009. Cliccare sulla foto.

FANTASCIENZA – AUTORI & OPERE
NOTA: Cliccare sulle foto degli autori per accedere
alle pagine Wikipedia dei medesimi… e, se appare la manina,
sulle cover dei libri – per visualizzare recensioni e/o curiosità.
Nota: Tutte le (mie) recensioni sono tratte da Anobii, la libreria on-line.
___
bradbury ray (1920-2012) 2 portafoto
  foto: ^ alcune opere di Ray Bradbury

IL BATTISTRADA…
L’autore che dopo Jules Verne e Edgar Alla Poe mi ha appassionato alla Fantascienza.
Raymond “Ray” Douglas Bradbury (1920-2012).
Ci è riuscito grazie ai sui mirabili “Fahrenheit 451” & “Il popolo dell’autunno”
…e un buon numero di romanzi e racconti magistrali.

  bradbury - morte a venice                       Bradbury - Popolo dell'autunno 2
                       ^                                                     Dal romanzo al film                    
      da “Morte a venice”

ERIC FRANK RUSSELL (1905-1978)
“IL PRIMO FORTE RICHIAMO DEL FANTASTICO”

Eric Frank Russell:
il primo autore di fantascienza
capace di farmi saltare sulla sedia.

“Una voce dal nulla”, “La caccia”, “Galassia che vai”… e quanti altri!…
https://it.wikipedia.org/wiki/Eric_Frank_Russell

Una raccolta di Eric F. Russell: una splendida rarità,
e chissà se la ripubblicheranno un giorno!
Le opere brevi di questo autore, purtroppo,
non sono mai state raccolte in volume
come meriterebbero. Si possono comunque
acquistare online. Per una volta, voglio mettere
a disposizione dei visitatori il Pdf di questa
raccolta. Se vi piace compratela online.
Potrete così, visti i tempi, aiutare magari
qualcuno in difficoltà.

Altra raccolta di Russell che merita! Contiene racconti di grande ironia: “Allamagoosa” (Sarchiapone), altri dolcissimi e di forte impatto sociale: “Io sono niente”… Altri spiazzanti che finiscono anche per insegnarti qualche trucco importante in per “Tirarci fuori la pelle” in condizioni estreme:
“Il bottone del panico”.

London – Corocon 1953, parco della villa di E. F. Russell
Lo scrittore Eric Frank Russell con la dolce e attivissima produttrice di Science Fictin Bea Mahaffey.
(Foto di Norman Shorrock)
http://adventuresfantastic.com/tag/bea-mahaffey/

Omaggio a Eric Frank Russell
Pdf con Poem a lui dedicato
e alcune cover dei suoi volumi.

THEODORE STURGEON: IL POETA DEI SOGNI DI CRISTALLO

Sturgeon Theodore 1918-1985
Theodore Sturgeon
(Edward Hamilton Waldo): 1918-1985

«Sorpresero il bambino sotto le gradinate dello stadio del liceo, mentre stava facendo

qualcosa di disgustoso, e lo espulsero dalla scuola elementare,
che si trovava dall’altra parte della strada, e lo mandarono a casa,
coprendolo di vergogna. Il bambino, allora, aveva otto anni.
E faceva quella cosa disgustosa da molto tempo».
(da “Cristalli sognanti”, 1950)

Sturgeon e Brunner a Ferrara 1 (1976) Portafoto
John Brunner & Theodore Sturgeon alla Convention
di Science Fiction di Ferrara (giugno 1976)

Sturgeon - Cristalli sognanti bimbo Sturgeon - Stirpe di Giapeto

Theodore Sturgeon – Recensione
Intervista a Sturgeon (Ferrara ’76) – dal volume “La stirpe di Giapeto”


Edgat Pangborn (1909- 1976)

< GUARDATE dove può arrivare la fantascienza! Questo è Edgar Pangborn (1909-1976); un gigante. L’anno è il 1959.
Cliccando sulla foto, uno stralcio tratto dal romanzo breve “Le rosse colline dell’estate” (Nova Sf 2a serie n° 18 “Primo impero”) pag. 21.

Il romanzo capolavoro di Edgar Pangborn


PAUSA-OMAGGIO AL CINEMA DI FANTASCIENZA
ATTRAVERSO UN GRANDE INTERPRETE: CHARLTON HESTON

Grandissima colonna sonora. Come tutte quelle dei film interpretati dal favoloso “Chuck” Heston
^”Il mangiatore d’anime” ovvero: Un po’ di buonsenso ante litteram – nel Pdf sopra^ un Omaggio al grande Mike Resnick.


James Blish (1921-1975)

Grido di dolore
e monito
di un grande.

dall’introduzione di Blish per
“Guerra al grande nulla”
– Romanzo –
(ed. Nord Cosmo Oro, 1975)

Blish, ovvero: Quando la SF
è interesse per l’altro.

Clifford Donald Simak (1904-1988)

Un grande del genere che -col suo romanticismo umanista
supera i confini della Fantascienza.

https://it.wikipedia.org/wiki/Clifford_D._Simak

Lafferty library

Raphael Aloysius Lafferty (1914 – 2002)
“Si destò alle montagne, come dice il poeta.
In verità, non vi è niente che le eguagli.
Oceani e pianure vennero creati tanto tempo fa,
secondo la leggenda.
Ma le montagne vengono create
da capo ogni mattina.”
(R.A. Lafferty, “Duello sulla montagna”)


L’autore, nella sua vasta libreria che alla morte
volle suddividere e donare alle tante piccole biblioteche
disperse per il sud-ovest degli Usa.
Nella foto sopra, l’ironico, arguto, folle, imprevedibile,
assurdo, terribile “vecchietto” di Tulsa (Oklahoma) 
Raphael A. Lafferty…  Autore di alcuni tra i racconti
e i romanzi più belli nella storia della fantascienza.

Lafferty - Cantata spaziale  lafferty - okla hannali  lafferty - diavolo è morto
Raphael A. Lafferty – Presentazione (pdf)
Raphael A. Lafferty – Cantata spaziale (recensione)

Harlan Ellison
(1934-2018)

Antologia. Una delle opere fondamentali più belle di Harlan Ellison
che in tutta la vita non scrisse romanzi, ma splendidi racconti.

 James E. Gunn (1923-2020)

 Gunn James 1923 2 pic Portafoto   Gunn James 1923 5
  Scrittore e divulgatore scientifico di notevoli doti

Gunn - Ascoltatori Gunn - Questo mondo inespugnabile  Gunn - Vie della fantascienza
Un uomo deve credere in se stesso, o in una causa,
abbastanza da perseverare, a dispetto
delle delusioni e dell’inesorabile metronomo degli anni.
(James E. Gunn)


Margaret St. Clair (1911 – 1995)

St. Clair Margaret 1911-1995   St. Clair Margaret segno doppia ascia
Ecco quello che è, per me, il più bell’incipit di un romanzo
che finora mi sia capitato di leggere…
“C’è un fungo commestibile che cresce sulle pareti.
E’ viola, di un viola rossastro, e ha un gusto fresco e dolce.
Lo si raccoglie nelle fenditure.”
(da “Il segno della doppia ascia”)

Manly Wade Wellman (1903 – 1986)

Wellman Wade Manly 1903 - 1986 2 Wade Wellman - Due volte nel tempo
                                                                                  ^
  Wellman – Two Poems (due poesie)

INOLTRE…

Moore Ward 1903-1978 & Davidson Avram 1923 - 1993 Moore & Davidson - Joyleg ita 
Ward Moore (1903-1978) & Avram Davidson (1923-1993)     Autori di “Joyleg” – 1962       
Splendido. Recensione su Anobii: click su copertina.


AI MIEI REFERENTI CULTURALI – MINI SAGGIO DEL 2015

Un invito: se vi piacciono i volumi
qui presentati, nel resto del Blog,
o altriComprateli online!
Potrete così, visti i tempi, aiutare magari
qualcuno in difficoltà.

In evidenza

“I’m sorry” – Resister Blog

Benvenuti nella mia Home Page di scrittore!
Welcome to my writer Home Page!


BLOG ON-LINE DAL
5 APRILE 2016 – ore 16,42

ULTIMA MODIFICA
21 GIUGNO 2021

Tutti gli scritti: © by Ermanno Bartoli

Ovvio liberazione popoli - taglio
^ “Ode all’Ovvio”. Saggio mignon di Ermanno Bartoli – aka: Barlow
(Nella foto, mio padre Nando Bartoli – cantante lirico – a Roma nel 1959)
DOBBIAMO AVER CURA GLI UNI DEGLI ALTRI


 I‘m sorry!
Mi spiace ma – per quanto riguarda il sottoscritto –
i miei “maestri” e referenti culturali,
in special modo tra gli stranieri (filosofi e poeti in particolare)
sono splendidamente assai differenti da quanti –
nichilisti e maledetti in testa – vengono riconosciuti e ammirati quali “geni”
…e già “qui” ce ne sarebbe di che dire!, dalla quasi totalità
degli acculturati che seguono supinamente quanto viene imposto
da decenni in Italia dal gotha delle decisioni culturali.
Perciò, chi volesse fare nuovi e stimolanti incontri di pensiero,
troverà ben più di una occasione per nuove esperienze
umanamente remunerative.



Comincio col mio grande amore:
la Montagna.
Gruppo del Catinaccio…
Baita “Marino Pederiva”
e Rifugio “Roda di Vael”:
mt 2275, nella conca
omonima.

<Presentazione per immagini
e brevi estratti dei miei 4 volumi
pubblicati su ilmiolibro.it

Ermanno Bartoli è nato a Reggio Emilia nel 1954.
Da anni scrive racconti e poesie incentrati principalmente su una cultura del
benessere interiore. Per “Altre notizie di me”: Click sulla foto ^Download


SPAZIO DI RIVENDICAZIONE PER UN UMANESIMO “ALTRO”,
VÓLTO ALLA LIBERAZIONE DEL PAESE ITALIA
DAI TROPPI ‘GENI MALEDETTI’ VOLUTI DAGLI ARTEFICI
DELLA MALSANA CULTURA IN AUGE DA DECENNI…
DAGLI SCIAGURATI FILOSOFI
DI UN NICHILISMO SCATENATO E PLURIDECORATO…

DAGLI ANNICHILENTI E SOLERTI DIFFUSORI DI MALESSERI,
DISPERAZIONI, CINISMI SENZA SENSO, PLAGI… & SVENTURE.

SE VI PIACE QUESTO BLOG RENDETELO NOTO. GRAZIE!

<Il mio atto d’accusa sullo stato della cultura
in Italia: del tutto sbilanciata a favore di alcuni discutibili geni, in verità molto “fuori di melone”. (Malati)

Per i miei libri…
<Acquisto consigliato presso
le Librerie Feltrinelli

On-line o sul territorio.
Click sull’immagine.

“Welcome Romanticism”
‘Benvenuto vecchio mio – era un secolo che ti aspettavo!’

Sarebbe ora che certi individui la si smettesse di definirli geniali e pubblicarli a giorni alterni, quando altri poeti e scrittori – sicuramente molto più grandi e solari, e molto più educativi – sono impubblicati (censurati)
(vedi Longfellow & c.) da decenni!
Questo è razzismo culturale!

^ ANCORA SUL RAZZISMO CULTURALE IN ITALIA ^ – Click su immagine per download

La vendetta del ‘logo’

L’originale copertina cui devo molto: il logo di questo mio blog… Affettuosamente!

“Schiavi dei fin troppo visibili”
(Riflessione del 2019 su una certa dipendenza). Immagine: copertina del bellissimo romanzo ‘Schiavi degli invisibili’ di Eric F. Russell (ed. Nord)

“È proprio quando non si può fare niente che bisogna fare qualcosa”.
(Eric Frank Russell)

Multinazionale del malessere
QUELLA DEL MALESSERE è la multinazionale più potente di tutto il pianeta; invade i cervelli ed è molto più forte anche della multinazionale delle armi e della droga, delle quali è, tra l’altro, causa principale di diffusione. (eb)
^Con il vecchio ricordo… La proposta – attraverso alcuni libri vissuti – di una cultura Umanista della quale in Italia c’è veramente bisogno. Una cultura che nasce spesso da eventi drammatici, ma che, grazie all’impiego del ‘fantastico’, può offrire letture gradevoli, pur se non sempre facili. Letture che però valgono la pena. Qui sono 2 volumi di racconti e 1 di poesie alla pagina: https://ermannobartoli.com/2021/02/07/libri-pubblicati/

IMPORTANTE!!!
I volumi sono prenotabili presso le varie librerie on-line:
Feltrinelli – Amazon – IBS, ecc…  & nelle librerie sul territorio.
* Ermanno Bartoli (“Barlow”) – “The Narrator” *



UN ESEMPIO DELLA POESIA COME LA INTENDO IO: LIVIO HORRAKH
SCRITTORE DI FANTASCIENZA

Dal n° 1 della rivista di fantascienza “Verso le stelle” (Solaris Editrice)

Un brano magistrale, di una colonna sonora fantastica per un film altrettanto. “Avenue of Hope” dal film “Sunshine” – regia di Danny Boyle. Spero che l’esecuzione all’armonica ne sia degna. Grazie. (eb)

Male & infelicità (Anonimo - RWE)
QUESTA LA DEDICO AI CIALTRONI DEL NICHILISMO
Sfondo spiga - Zizzania & frumento

Non necessariamente per scavare un fosso ci vogliono due persone;
Hitler ha fatto tutto da solo. (Ermanno Bartoli – 2004)

  …e se al termine del tuo giro
vorrai lasciare un segno del tuo passaggio…
  Send me a mail: > barlow@alice.it

Oppure, lascia magari anche un piccolo “Like”-


Una delle mie performance
all’armonica su Youtube.

https://youtu.be/2Dvvruvu1B4


FONDAMENTALE!

“ESSI”
Essi
sono i bambini
di essi è il futuro
il passato ed il presente,
Anna Totem bimbi piccolo
lo spirito vitale
che soffia su ogni cosa
e in ogni cosa…
sempre.

(Ermanno Bartoli – 1992) 

dipinto di Anna Pace: “Totem bambini”

Qualcuno ha detto che non ci può essere battaglia alla pari tra Dio e Satana,
perché Dio avrebbe scritto quasi tutti i libri. Non so quanto ciò sia vero…
Sicuramente (!) Satana ha redatto quasi tutte le culture.

^ Al mio Blog “Il rispetto e le stelle” ***** Su Altervista