Referenti culturali

Banner eb

Concord magazine 2

“Referenti culturali”: una pagina nella quale troverete scritti scelti
tra quegli autori
che da sempre sono i referenti culturali
di un “me” quasi “eretico” – sicuramente ateo –
per quanto riguarda
la cultura nichilista e maledetta dominante in Italia.
L’Italia… un Paese nel quale assai spesso ci si nutre –
quasi una dittatura –
di autori spesso importati
dal valore letterario discutibile. Sono maledetti e nichilisti,
umanamente inaffidabili; misantropi e misogini,
a volte fuori di testa e a dir poco impresentabili.
Gli scrittori che io amo e  che qui tratto, sono volutamente
soltanto tratteggiati; così come la loro opera.
Per una visione più completa dei vari artisti,
rimando ad una doverosa e appagante ricerca su Internet.
(e. b.)

BD14980_

“Tutta la teoria dell’Universo si rivolge immancabilmente
ad un’unica persona – ossia a te.”

(Walt Whitman)

 

97r/36/vica/8084/03
(Walt Whitman: 1819 – 1892)
Walt Whitman – Desaparecidos (Pdf)

“Io celebro me stesso, Io canto me stesso,
E ciò che io presumo dovrai anche tu presumere
Perché ogni atomo che mi appartiene è come appartenesse
anche a te.”
(Walt Whitman, “Song of Myself” – “Canto di me stesso”)

“Io canto il canto dell’espansione e dell’orgoglio,
abiure e inchini ne abbiamo avuti abbastanza,
io mostro che la grandezza è soltanto sviluppo.”
(Walt Whitman)


walt-whitman-in-memoria-osceola       silas-soule-lettera-a-whitman
Nota: la lettera di Soule a Whitman
è in due versioni: prima nell’originale inglese,
poi, in una versione tradotta in italiano.
* Tale lettera si trova pure alla pagina “Poesie”,
abbinata al poema dedicato a Silas Soule.

whitman-foglie-derba-wp   whitman-giorni-rappresentativi-wp

Copertine delle due opere principali di Whitman:
“Foglie d’erba” (Il Poema Capolavoro)
“Giorni rappresentativi” (Diario della Guerra Civile americana)

Whitman su Wikipedia
https://it.wikipedia.org/wiki/Walt_Whitman

BD14980_

Emily Dickinson

dickinson-cubiti
(Emily Dickinson: 1830 – 1886)

Emily Dickinson su Wikipedia
https://it.wikipedia.org/wiki/Emily_Dickinson

 

BD14980_

Henry Wadsworth Longfellow

longfellows-favorites  sfondo-libro-oriz-longfellow
^Longfellow su Wikipedia       ^ Breve saggio di E. B. su Longfellow

 

            BD14980_                   

Robert Lee Frost (1874-1963)

frost - felicità
Grande Robert Frost!

E come tutti i grandi veramente Grandi… Completamente ignorato in Italia
da una editoria troppo presa da tempo a divulgare maledetti, nichilisti e teoreti dell’entropia. Con Emerson, Thoreau, Longfellow e altri, Frost segue il medesimo destino di troppi autori americani liberi di cervello: censurato! Ma – in Italia – non risulteremmo filo-americani?… e poi censurare il poeta dei kennedy!?!…

   Frost & Kennedy 1
^Robert Frost su Wikipedia

Libro oriz - Frost^
Breve saggio di E. B. su Robert Frost

BD14980_

Quando si legge Nietzsche - Mex
I Paesi di lingua ispanica hanno l’occhio lungo…

Quando si legge Nietzsche - Ita
 …e noi italiani?… Sveglia!!!

 

PIE’ DI PAGINA

Belle rappresentanze pic

LO SCAFFALINO DI BELLE RAPPRESENTANZE

In questo scaffale ho posto alcuni tra i libri per me più rappresentativi e da me più amati. Come in una piccola rappresentanza, ne mancano molti ma ho dovuto fare una scelta. Si tratta comunque di opere di alto valore letterario e umano; gli autori sono tutti personaggi che hanno dato (e danno) molto – alcuni anche la vita – per gli altri. Soprattutto, non sono “pensatori” che, chiusi nel loro angolino, si sono limitati
(come altri più famosi) a farsi le pippe al cervello.
In un ordine logico ma anche estetico, da sinistra:
“Illustrissimi” di Albino Luciani, “Motivazione e personalità” di Abraham Maslow,
“Il bisturi e la spada” di Gordon & Allan (la storia di Norman Bethune),
“Essays (Saggi)” di Ralph W. Emerson (copia in lingua originale),
“Brevissima relazione della distruzione delle Indie” di Bartolomé De Las Casas, “Disobbedienza Civile” di Henry D. Thoreau, “Economia politica e capitalismo”
di Maurice Dobb, “Il Capitale” di Karl Marx, “Alce Nero parla” di John G. Neihardt, “L’oceano e il ragazzo” di Giuseppe Conte (per la poesia),
“La caccia” di Eric F. Russell (per la fantascienza).

Stella sceriffo argentoeb